.
Annunci online

fabi_fabi


Diario


4 settembre 2008

Un po' di propaganda

 Sapevo che eravamo un vero gruppo e
questo lo testimonia
ed è per questo che ci sta che faccia un po' di propaganda a questo blog creato dal mitico Adel
dove tutti noi animatori A.p.g. del corso di Giove possiamo scriverci, raccontarci, confrontarci.


www.spaces.msn.com/animatoreapg





permalink | inviato da fabi_fabi il 4/9/2008 alle 22:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


2 settembre 2008

Il tortellino

E io che sono un tortellino
mi muovo un po' di qua
mi muovo un po' di là
tutto ben condito
con un po' po' di sale
con un po' po' di pepe
mi vuoi mangiare tu?????




permalink | inviato da fabi_fabi il 2/9/2008 alle 19:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


2 settembre 2008

.Depressa.

 Mi manca il campo.

Mi mancano i miei compagni di corso ed anche i docenti.

Mi manca vivere con 125 persone circa.

Mi manca tutto.




permalink | inviato da fabi_fabi il 2/9/2008 alle 18:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


1 settembre 2008

It's Young Camp

Ed ora oltre a Pioniere di Croce Rossa, potete chiamarmi anche animatore A.p.g(Attività per il giovani), comunemente chiamate da noi ragazzi del corso Attività pornografiche giovanili(ahahah).

Che dire?

Sono stati cinque giorni di corso full immersion(11 ore al giorno circa).
Devo dire veramente meraviglioso, emozionante a partire dal fatto che rispetto agli altri gruppi spiccavamo già dal primo giorno per l'idea stessa di GRUPPO, per la passione, l'energia, la vivacità, quegli ideali appunto che i nostri giovani docenti ci volevano insegnare.
Anche l'emozione si può dire che non è proprio mancata, più volte i miei occhi si sono fatti lucidi, a partire dal compleanno di Ylenia, durante i laboratori emozionali, durante la visita di Don Perino Gelmini, la sera prima della partenza, il giorno della partenza.
é stata un'opportunità di crescita in vari ambini, ho appreso nuove nozioni e mi sono anche ricreduta sui tossicodipendenti. Eravamo ospiti della Comunità Incontro, formata dal suddetto sacerdote in cui vivevano 5 persone che erano lì per la disintossicazione, delle persone speciali, buone, che si sono fatte voler bene da tutti quanti per il loro calore e per la loro ospitalità. 
Un ringraziamento particolare ai miei compagni d'avventura(nonchè compagni di corso e docenti) tale da nominarli tutti
Matteo, William, Ylenia, Aurora, Margherita, Federico(Pikkio), Federico, Eva P., Eva G.,Alessandro(Cecio), Alessandro, Elisa(Gigi), Elisa C., Elisa, Fabio, Paola, Elena, Manuela, Alessia, Adel, Gianmaria, Giorgia, Nadia, Giulia, Valentina, Patrizia, Marta, Francesca M,.Francesca B., Francesca, Michela, Alessia(di PG)...
Un saluto anche agli altri appartenti allo staff e agli altri corso...

It' Young Camp

GRUPPO

W l'A.p.g.!!!!




permalink | inviato da fabi_fabi il 1/9/2008 alle 19:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


14 luglio 2008

Questione marittima

Passeggiando nel bagnasciuga adriatico, proprio ieri, è emersa una questione abbastanza seria a livello metaforico.

E non voglio fare come qualcuno che ha assaggiato un solo gelato.
Voglio provare, assaggiare, assaporare.
Mi può anche piacere un gelato tantissimo,
ma come posso sapere se esiste un gelato più buono
se non ne assaggio di altri???
Ho l'età giusta per farlo.




permalink | inviato da fabi_fabi il 14/7/2008 alle 13:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


17 giugno 2008

Buon Compleanno a Me

 Come dice Giovanni quest'anno doppiamente 17,
quindi doppiamente compleanno!
Tanti auguri a me
tanti auguri a me
tanti auguri Fabiana
tanti auguri a meeeeeee!!!!




permalink | inviato da fabi_fabi il 17/6/2008 alle 10:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


16 giugno 2008

Solita routine

Da quando è finita la scuola,
i giorni passano lenti,
tutti uguali,
anche il fine settimana non mi pare tale,
ma un giorno come un altro.
La giornata è schematica,
si adempie ogni servizio secondo orari stabiliti.

Con la speranza che almeno domani non sia così.




permalink | inviato da fabi_fabi il 16/6/2008 alle 12:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


13 giugno 2008

Libera

Usciti i quadri a scuola e
ora posso davvero ritenermi LIBERAAAA!!
Non che dovessi temere niente...
solo che ora mi posso davvero ritenere in vacanza,
con l'anno scolastico davvero alle spalle!
:-)




permalink | inviato da fabi_fabi il 13/6/2008 alle 17:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


11 giugno 2008

Hobbies

In questi primi giorni di vacanza
mi dedico alle mie passioni
che durante l'anno
ho accantonato:
la lettura,
la ricerca,
la musica,
la cura di me stessa,
il pranzo al macrobiotico,
ecc.
E una vena artistica-creativa
Rivoluzioni in camera mia,
quali disposizioni,
aggiunta di foto,
cartoline,
immagini e quant altro.
Nei posti più impensabili.
Per personalizzare quanto più vicino a me
la mia stanzetta.
Voglia di cambiare, di sperimentare.
E non è finita qui.




permalink | inviato da fabi_fabi il 11/6/2008 alle 12:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


10 giugno 2008

Pensieri femminili

Dopo tanto,
oggi mi sono concessa
un paio d'orette
per la cura della mia persona:
shampoo con maschera di luce,
crema per le impurità del viso (mancavano però le fette di zucchine),
crema per le smagliature e così via.
Che goduria!!




permalink | inviato da fabi_fabi il 10/6/2008 alle 17:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     luglio       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
MUSICA
FILM
LIBRI
POESIE

VAI A VEDERE

Test su di me
Truant
Forever_is_our_today
Maralai
Pionieri Città di Castello


Non lascio che neanche un singolo fantasma del ricordo svanisca con le nuvole ed è la mia perenne consapevolezza del passato che a volte causa il mio dolore, ma se dovessi scegliere tra gioia e dolore non scambiemberei i dolori del mio cuore con le gioie del mondo intero. -Khalil Gibran-
“Scrivere poesie non è difficile; è difficile viverle.”

“La verità sta nelle sfumature”

  “Pensate a tutte le persone che in vita loro non hanno mai sentito musica decente. Non c’è da meravigliarsi che le loro facce cadano a pezzi, non c’è da meravigliarsi che uccidano senza pensarci due volte, non c’è da meravigliarsi che non abbiano cuore.”

“L’uomo è vittima di un ambiente che non tiene conto della sua anima”

  “Il genio è un uomo capace di dire cose profonde in modo semplice.”

 “Gente che va su e giù per le scale mobili, negli ascensori, che guida automobili, le porte dei garage che si aprono schiacciando un pulsante. Poi vanno in palestra per smaltire il grasso.”

“La gente è il più grande spettacolo del mondo.E non si paga il biglietto.” -Bukowski-

"Tu sei tutto ciò che prima non sono mai riuscito a dire, mai riuscito a vedere, fare, capire. Finalmente sei qui... ho aspettato tanto."

... Ti ricordi quando mi hai chiesto se avevo le pastiglie per la felicità? La pastiglia è la vita. Vivi, buttati, apriti, ascoltati. Le tue paure, le tue ansie sono dovute al fatto che tu esisti ma non vivi. Sei castrato nei sentimenti. Sei bloccato. Ti ricordi quella frase di Oscar Wilde? Diceva che vivere è la cosa più rara al mondo. La maggior parte della gente esiste, e nulla più.
 
Ero talmente felice che per esserlo di più avrei dovuto essere due persone. Poi non è che la vita vada come tu te la immagini. Fa la sua strada. E tu la tua. E non sono la stessa strada. Così... Io non è che volevo essere felice, questo no. Volevo... salvarmi, ecco: salvarmi. Ma ho capito tardi da che parte bisognava andare: dalla parte dei desideri. Uno si aspetta che siano altre cose a salvare la gente: il dovere, l'onestà, essere buoni, essere giusti. No. Sono i desideri che salvano. Sono l'unica cosa vera. Tu stai con loro, e ti salverai. Però troppo tardi l'ho capito. Se le dai tempo, alla vita, lei si rigira in un modo strano, inesorabile: e tu ti accorgi che a quel punto non puoi desiderare qualcosa senza farti del male. E' lì che salta tutto, non c'è verso di scappare, più ti agiti più si ingarbuglia la rete, più ti ribelli più ti ferisci. Non si ne esce. Quando era troppo tardi, io ho iniziato a desiderare. Con tutta la forza che avevo. Mi sono fatta tanto di quel male che tu non te lo puoi nemmeno immaginare.

La guardò. Ma d'uno sguardo per cui guardare già è una parola troppo forte. Sguardo meraviglioso che è vedere senza chiedersi nulla, vedere e basta. Qualcosa come due cose che si toccano - gli occhi e l'immagine- uno sguardo che non prende ma riceve, nel silenzio più assoluto della mente, l'unico sguardo che davvero ci potrebbe salvare - vergine di qualsiasi domanda, ancora non sfregiato dal vizio del sapere - sola innocenza che potrebbe prevenire le ferite delle cose quando da fuori entrano nel cerchio del nostro sentire-vedere-sentire- perché sarebbe nulla di più che un meraviglioso stare davanti, noi e le cose, e negli occhi ricevere il mondo - ricevere - senza domande, perfino senza meraviglia - ricevere -solo- ricevere- negli occhi - il mondo.

CERCA